Essere sè stessi vuol dire libertà

Aggiornamento: 16 mar

Oggi prendiamo spunto dal testo di una canzone che, di sicuro, tutti conosceranno grazie all'enorme successo che questi giovani ragazzi stanno avendo. La canzone è "Vent'anni" dei Måneskin e riporta un passaggio che mi ha fatto molto pensare: semplice e diretto esprime un concetto alla base dell'essere:

La libertà è andare un passo più avanti, essere sempre vero. Spiegare cos'è il colore a chi vive in bianco e nero"

Essere se stessi, infatti, è il primo passo da fare nel percorso di crescita personale perché permette di distaccarsi dal giudizio degli altri (come avevamo detto nella nostra pillola che trovate qui) e sentirsi liberi, liberi di essere e quindi di vivere.



66 visualizzazioni0 commenti